La nostra replica al comunicato di Art. 1 – MDP

Stupisce l’articolo riportato sulla stampa locale della scorsa settimana dove scopriamo che Art. 1 – MDP lascia la maggioranza, ed a riportare la notizia pare essere il Sig. Torri, suo rappresentante. Peccato non ci fossimo mai accorti che il Sig. Torri facesse parte della maggioranza, men che meno che rappresentasse Art. 1 – MDP.

Cinque anni or sono il consigliere Francesco Chiariello aderì come PD alla maggioranza, appoggiando la candidatura di Francesco Vassallo.

Nel 2017 nacque a livello nazionale Art. 1 – MDP e, successivamente, il consigliere Francesco Chiariello aderì alla nuova lista a titolo personale, mantenendo la sua presenza sia in Consiglio Comunale che come Presidente della Commissione tecnico urbanistica (come commissario PD subentrò il consigliere Riccardo Braga). La sua posizione politica si mantenne a sostegno della maggioranza e del sindaco Francesco Vassallo.  

Oltre a ricoprire l’incarico di presidente della Commissione urbanistica si interessò dell’aggiornamento del PGT e sviluppò   altri notevoli contributi dell’azione amministrativa a Cassina Nuova, nello specifico al tavolo di confronto costituitosi in relazione alle problematiche sorte nella frazione, sia rispetto alla Bitumati che alla viabilità. Contributi che sono sempre stati apprezzati.

Ma arriviamo ai giorni nostri. Le critiche del Sig. Torri hanno un sapore strumentale, che arriva da lontano. Quando il Partito Democratico, circa cinque anni or sono, scelse la candidatura di Francesco Vassallo, un esiguo gruppo di iscritti, tra cui il Sig. Torri, decise altri percorsi cercando di ottenere visibilità. Proseguirono, dichiarandosi infine di Legambiente, la loro azione critica contro l’Amministrazione comunale.

Abili trasformisti, oggi li ritroviamo portavoci di Art. 1 – MDP, arrogandosi addirittura il diritto di aver fatto parte dell’attuale coalizione e spiegando le ragioni del “divorzio”, quando in effetti non c’è stato mai nessun matrimonio.

Mai saputo della loro appartenenza al movimento Art. 1 – MDP, mai avuto confronti politici nelle sedi deputate. Della presenza di una componente politica a Bollate del movimento ne siamo venuti a conoscenza solo oggi. Nessun pezzo perso dalla maggioranza, nessun pezzo ne faceva parte.

Coordinamento Partito Democratico – Circolo di Bollate

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *