Sono nata in Puglia, milanese di adozione. Vivo a Bollate da 22 anni sono sposata e ho due ragazze adolescenti. Architetto di professione, mi sono accostata alla politica 5 anni fa, entrando a far parte del Consiglio Comunale tra le donne più votate del PD. Come consigliere Comunale delegato ho seguito le vicende sovracomunali per la fusione del Parco delle Groane e del parco della Briantea, ho contribuito alla realizzazione del progetto sociale Spreco come Risorsa, per il quale il Comune ha ricevuto il premio Ance dalla Solvay. Ho aiutato gli amici di Davide il Drago ad aprire la loro sede a Cascina del Sole. Come volontaria sono entrata a far parte della Casa delle donne, voluta dalla nostra amministrazione, affidandone la gestione alle iniziative culturali messe in campo dagli Occhi di Mafalda. Impegnata da sempre nelle problematiche delle donne mi adopero come volontaria per lo sportello Antiviolenza. Sono impegnata anche nel mondo del teatro e, ad oggi, faccio parte del gruppo Battiti all’unisono per sostenere progetti a favore delle donne vittime di violenza. Credo nella forza e nell’impegno a sostegno del bene comune. Ho deciso di ricandidarmi in quanto vorrei consolidare parte dei progetti avviati in ambito sociale, del volontariato e della scuola per la quale mi sono sempre spesa.