Nata 53 anni fa, da sempre vivo a Bollate. Sono una lavoratrice nell’ambito del commercio e mamma di due splendidi ragazzi. Mi candido a queste elezioni comunali – e sostengo la riconferma a sindaco di Francesco Vassallo – da semplice cittadina che ogni giorno tocca con mano le difficoltà quotidiane sociali ed economiche. Ed è per questo che vorrei mettere a disposizione della mia comunità la grinta, la passione e l’energia che metto in tutto ciò che faccio, con senso di responsabilità. Se si vuole cambiare in meglio la nostra città bisogna mettersi in gioco: per questo vi invito ad esercitare il vostro diritto al voto e non lasciare il vostro futuro in mano a “chiunque”.