Ho 44 anni, sono sposata con Andrea e ho due figli, Alessandro e Riccardo. Novatese di nascita, vivo ormai a Bollate da 30 anni. Ho una laurea in scienze dell’educazione e per vent’anni ho esercitato la professione di educatrice di sostegno in ambito scolastico, mentre da pochi mesi sto vivendo una nuova esperienza all’interno di in un Centro Diurno per ragazzi Disabili. Chi mi conosce mi descrive come una persona coerente e battagliera, onesta sempre, nel bene e nel male. Ho accettato di candidarmi perché odio l’immobilismo e perché sono fermamente convinta che ogni cittadino abbia il diritto ma soprattutto il dovere di intervenire sulle questioni che riguardano il proprio territorio. Abito a Cascina del Sole e conosco bene i numerosi pregi ma anche purtroppo i difetti di questo quartiere. Il mio obiettivo è quello di partecipare attivamente alle decisioni che coinvolgono la realtà bollatese, dando soprattutto voce ai bisogni delle zone meno centrali della città.